01.jpg02.jpg03.jpg04.jpg05.jpg

Maurizio del Piano



MAURIZIO DEL PIANO
Scultore e pittore

Maurizio Facchinetti, in arte Maurizio Del Piano, sperimenta l’arte attraverso una continua ricerca espressiva legata al valore fondante, formale e strutturale della materia, operando dalla pittura alla scultura e dalla scultura alla pittura sempre nell’ambito delle relazioni tra tempo, materia e luce. Il suo lavoro è caratterizzato da una eccezionale e “persistente attenzione per la diversità e le relazioni delle materie in una condizione aperta allo spazio e al tempo, al protagonismo di forme e volumi, colori e insieme ai significati, su di un registro costante di semplificazione minimalista, che esalta la pregnanza del messaggio, al di qua di effusioni descrittive, rischiose anche sul versante di un’arte, come quella di Del Piano, astratta.” Luciano Caramel

L’artista lavora principalmente sulla media e grande dimensione realizzando opere monumentali spesso destinate alla riqualificazione di spazi pubblici. Impiega una grande varietà di materiali, frequentemente assemblati insieme, come vetro, ferro, acciaio, resine, lavora e ricerca sulle potenzialità plastiche del calcestruzzo e del cemento attraverso cui crea giochi e suggestioni di forme concave e convesse come, ad esempio realizzato con l’opera le Sirene, opera monumentale installata nel 2001 a Costa Volpino in provincia di Bergamo.

Nelle sue prime opere - installazioni, pitture e sculture – ricerca l’espressione della dialettica tra forma e materia e l’espressione della dinamica esistente tra equilibri e tensioni energetiche attraverso la realizzazione di oggetti costruiti con una logica “organica centripeta”. La sua successiva produzione, pur mantenendo coerenza strutturale, trasforma il linguaggio in nessi sintattici che  “si dipanano con un’articolazione nuova, di grande suggestione, che con i rimandi e le sequenze modulari, le implicazioni tettoniche e astronomiche e quelle medesime, tutte interne, di ordine concettuale e spirituale, danno prova della decisa sicurezza, ormai dell’artista nel navigare nel territorio difficile e rischioso della sperimentazione scultorea…con esiti non casuali e improvvisi, ma preparati da un accanito e sistematico impegno progettuale e fabbrile.”


Maurizio Del Piano ha partecipato a numerose esposizioni collettive e personali principalmente tra Brescia e Bergamo, ha esposto a Roma, in Sicilia, in costa Azzurra e a Carrara; attualmente lavora a Costa Volpino, dove risiede.
Il suo archivio è costituito da circa un migliaio di opere di pittura e scultura.
In particolare, oggi è impegnato nella realizzazione di ‘Cascate’ opera monumentale parte integrante del Progetto per la riqualificazione delle Terme di Boario. 

 

*I prezzi sono da intendersi esclusi degli oneri fiscali